2° EVENTO 2018

Nella splendida Sala Igea
della Enciclopedia Italiana
TRECCANI

PREMIO LE ROSSE PERGAMENE
DEL NUOVO UMANESIMO


La poetessa jole Chessa Olivares è Membro di giuria per le sezioni:

ITALIAmia
EUROPA E CULTURA
Poesia D’AMORE
Premi speciali del Manifesto delle donne letterate.

 

Al Premio Le Rosse Pergamene vince l’impegno culturale!

 


Per la silloge inedita Grazia Greco, per la poesia singola Giuseppe Nasca, vincono a Roma il Premio Le rosse pergamene del Nuovo Umanesimo dedicato alla Calabria. Poesia intensa, poesia colta, poesia scritta con il cuore e con la penna di cultori della poesia! Così si è conclusa la lunga maratone dei finalisti iniziata a marzo con questa splendida conclusione nella cornice veramente superba della Sala Igea dell Enciclopedia Italiana TRECCANI.
La Sezione ITALIAMIA prende così il primo piano nell’edizione delle pergamene del 2018 . L’Evento del 15 maggio alla Sapienza dedicata alla città di Roma, questo del 5 giugno ospitato nella sala Igea, decretano un incredibile successo dell’idea della organizzatrice Anna Manna: valorizzare le bellezze della nostra Italia, sia nel paesaggio sia nelle impronte artistiche dei beni culturali , attraverso il canto dei poeti! Un’idea vincente perché “Amare Roma , amare a Roma” ha permesso di raccontare l’amore nella cornice della città eterna, le poesie per la Calabria hanno raccontato la nostalgia, la fiamma dell’amore dei calabresi lontani dalla propria terra. Ma non solo questo ci hanno detto queste poesie bellissime! Ci raccontano anche che i poeti italiani hanno tanto da dire, tanto da esprimere, ancora molto da scoprire pensando al paesaggio incantevole italiano.
E gli altri, quelli che vengono a visitarci, i turisti con l’amore per il bello scrivere? Ecco anche per loro si muove la forza della penna. Anna Manna ha annunciato la sezione VACANZE IN ITALIA, lanciato con l’Associazione Italiana del libro dopo la pubblicazione del libro “Una città, un racconto” Nemapres edizioni di Anna Manna , che inviterà i turisti a scrivere poesie e racconti per i luoghi appena visitati e scoperti. Presidenti di Giuria il prestigioso poeta Corrado Calabrò per la poesia e Neria De Giovanni , con la solida competenza di sempre, per i racconti. In autunno sarà pubblicato il bando. Anna Manna ha annunciato il 5 pomeriggio di aver già iniziato a comporre le giurie nei vari paesi stranieri.
Ne sentiremo pertanto di poesie sull’Italia! E sarà la realizzazione di quell’abbraccio tra la cultura ed il turismo, tra la poesia e l’arte di affascinare , tra la volontà di bellezza e la capacità di crearla attraverso legami, dialoghi, confronti culturali.
L’incontro del 5 giugno ha abbracciato anche molti altri aspetti della cultura ma riserveremo al Manifesto delle donne letterate per l’educazione al sentimento un Convegno in autunno ed in quell’occasione approfondiremo le tematiche e le volontà culturali che questo gruppo di donne letterate ed agguerrite intende proporre. Per ora è stata avviata la raccolta delle adesioni a questo interessante progetto che ha come Madrina Annamaria Torroncelli, un nome noto al mondo dei premi letterari poiché è membro della giuria del Premio Viareggio e del Premio Maria Cristina di Savoia.
Hanno già aderito Neria De Giovanni, che è presidente di giuria dei Premi speciali del Manifesto, Jole Chessa Olivares, Fabia Baldi, Daniela Fabrizi e tutte le poetesse premiate negli anni, e sono ormai quasi venti, nelle varie edizioni del Premio Le rosse pergamene. Così donne impegnate delle varie regioni italiane si ritroveranno insieme in questo rinnovato impegno culturale che le accomuna verso una visione della vita e della cultura fortemente caratterizzata da istanze riconducibili ad un Nuovo Umanesimo nella società.
Il Premio “Le rosse pergamene del nuovo Umanesimo” si avvia così al Festival della Poesia Italiana.Le sue molteplici sezioni, la partecipazione massiccia del pubblico e dei poeti, l’attenzione di molte realtà culturali, la capacità aggregante di varie realtà culturali di Anna Manna , l’adesione di molte sigle importanti spianano la strada a questo progetto che ci sembra ormai necessario. Soltanto attraverso un confronto collettivo, attraverso una simbiotica fatica delle sudate carte si potrà giungere ad una espressione poetica italiana che sappia parlare non solo dei vari autori ma anche dei vari movimenti, delle nuove proposte, del patrimonio vasto ed inesauribile della poesia e della cultura italiana che pretende la conservazione, il rispetto e la divulgazione. Un festival che sappia lanciare e consolidare il dialogo tra le varie discipline, un confronto costante e serrato tra l’Arte e la Scienza.
La premiazione di Francesco Dosi che, al CNR con il Prof. Luigi Campanella, perpetua l’idea della necessità della divulgazione – portata avanti in modo serio e competente – della scienza, così come indicato dal padre scomparso lo scorso anno Giancarlo Dosi, è un segnale significativo della volontà del progetto culturale di Anna Manna. Un progetto che abbraccia l’impegno culturale a 360 gradi.
Come è scritto nel portale della Enciclopedia italiana Treccani mai come oggi è necessario “stabilire e sviluppare un collegamento permanente tra il mondo culturale, scientifico, economico, imprenditoriale…”.
L’ideazione, l’organizzazione e la promozione di: festival, eventi, mostre, lezioni, è il lievito necessario per svegliare i giovani alla cultura. Per strutturare di nuovo il rapporto della popolazione con l’aspetto culturale, per rifondare un canovaccio di contatti e scambi nelle trame della società alla luce di un nuovo, rinnovato Umanesimo. Per un mondo a misura d’uomo come ha indicato Antonio Casu, premiato con La pergamena del Nuovo Umanesimo 2018, durante il suo breve intervento. Si è conclusa così la lunga kermesse culturale delle pergamene, con uno sguardo al futuro già pieno di progetti.
Quest’anno il vincitore più importante è stato l’impegno culturale!

Alessandro Clementi
Responsabile della Comunicazione del Premio “Le rosse pergamene”.


• Il tavolo di presidenza con i due Presidenti di giuria e le Madrine.
• Jole Chessa Olivares ed i premiati: Grazia Greco e Fausta Genziana Le Piane.

 

Fausta Genziana Le Piane Premio Poesia e Pittura.

 

 

GRAZIA GRECO vincitrice assoluta

per la silloge inedita dedicata alla Calabria.